• Itinerario in breve
  • Itinerario dettaglato

Giorno 1: Sai Gon – Dalat 
Giorno 2 : Dalat 
Giorno 3 : Dalat – Lak Lake 
Giorno 4: Lago Lak – Cascata Dreisap – Buon Ma Thuot 
Giorno 5 : Buon Ma Thuot – Yok Don – Kontum 
Giorno 6: Kontum – Hoian 

GIORNO 1: DANANG – PLEIKU – KONTUM 

Arrivo all’aeroporto di Pleiku, capoluogo della provincia di Gia Lai, situata negli altipiani centrali. Questa regione, scoperta dal medico Yersin all’inizio del I secolo, confina con il Laos e si estende lungo la cordigliera Annamitica. Trascurata dagli abitanti della pianura, questa regione è assai influenzata dalla cultura malayo-polinesiana Cham, come pure da molte altre comunità etniche che si sono stabilite qui poco a poco come i Jaraì, i Bahnar, i Sèdang, i Rhadè, i Mnong etc. Oggi queste minoranze abitano le zone vicine alla frontiera laotiana distribuendosi poi anche sugli altopiani a causa della crescita incessante delle piantagioni di caffè e di hèvèas. Visita del villaggio di Dektu, abitato dalla minoranza Giarai.

Partenza per Kon Tum (50km). Visita di Kon Tum e e di una curiosa chiesa in legno, costruita in memoria del primo missionario cristiano. Visita ad uno uno splendido monastero cattolico, anche questo interamente costruito in legno. Pranzo. Nel pomeriggio continuazione per Kon Rey (40 km) , sosta nei villaggi Kon-Du, Kon-Bill, Kon Cheo Lèo per incontrare i gruppi minoritari di questa regione. Ritorno a Kon Tum. Cena libera. Pernottamento in hotel.

GIORNO 2 : KONTUM 

Colazione.  08.00: Escursione al villaggio Konktu di etnia Bahnar (8km) . L’escursione continua verso i villaggi lungo il fiume Dakbla. In questa giornata sarete pervasi dalla sensazione di essere immersi in un Vietnam d’altri tempi camminando fra le case tradizionali con il tetto di paglia. Pranzo picnic. Ritorno in barca verso il villaggio Konktu. Ritorno a Kon Tum. Cena libera. Pernottamento in hotel.

Note: Si può assistere ad uno spettacolo di musica di gongs (per un gruppo >10 persone).

GIORNO 3 : KONTUM – BUON ME THUOT 

Colazione.  08.00: Partenza per Buon Me Thuot, negli altopiani centrali. La popolazione di questa zona è composta da minoranze montagnardes che vivono in lunghe case formando singolari villaggi. Pranzo. Nel pomeriggio visita al museo etnografico di Buon Me Thuot, un villaggio dell’etnia Edè e la cascata Dreisap immersa in una foresta particolarmente rigogliosa. Cena libera. Pernottamento in hotel.

GIORNO 4: BUON ME THUOT – LAC LAK 

Colazione.  8:00: Visita il Cafe Trung Nguyen. Trasferimento al lago Lak , la strada si snoda in mezzo ad un paesaggio bucolico di colline punteggiate dai villaggi delle minoranze M’nong. Pranzo. Escursione a bordo di una piroga sulle placide acque del lago e passeggiata sull’elefante verso il villaggio Jun.. Cena libera. Pernottamento in hotel.

Nota: Si può assistere ad uno spettacolo di musica di gongs delle minorità Mnong (per un gruppo >6 persone).

GIORNO 5: LAC LAK – DALAT 

Colazione.  Partenza per Dalat, la città dell’eterna primavera, situata sugli Altopiani Centrali a 1.500 m di altitudine. Arrivo a Dalat e pranzo.
Giornata dedicata alla visita di questa località che vanta uno charme inconsueto. Visita al lago di Xuan Huong, alla zona coloniale alla villa di bao Dai. Un breve tragitto in treno per un tour panoramico. Cena libera. Pernottamento in hotel.
Pomeriggio, scoperta di questa stazione climatica piena di uno charme inconsueto : il lago di Xuan Huong, la zona coloniale, la villa di Bao Dai , passeggiata con il treno per un tour panoramico. Cena libera. Pernottamento in hotel.

GIORNO 6: DA LAT / SAIGON 

Colazione.  08.00: Visite al coloratissimo mercato dei fiori e della frutta, alla fabrica di ricamo XQ, alla cascata di Prenn. Ritorno a Saigon attraversando piantagioni di caffè, di the e di gomma. Pranzo lungo il tragitto. Arrivo a Saigon verso le ore 18.00.