fbpx

Cambogia Fuori Dai Sentieri Battuti


Tour di 9 Giorni / 8 Notti che tocca le principali destinazioni del paese e i siti più famosi.  Questo itinerario può essere utilizzato come punto di partenza e modificato o prolungato a seconda delle vostre richieste specifiche.

Itinerario in breve:

Giorno 1: Phnom Penh Arrivo
Giorno 2: Phnom Penh – Kratie
Giorno 3: Kratie – Mondulkiri
Giorno 4: Mondulkiri – Elephant Camp
Giorno 5: Mondulkiri – Stung Treng
Giorno 6: Stung Treng Camping
Giorno 7: Stung Treng – Preah Vihear
Giorno 8: Preah Vihear Koh Ker – Beng Mealea – Siem Reap
Giorno 9: Siem Reap Partenza


Questo post è disponibile anche in: Inglese

Dimmi di più su questo tour

Itinerario Dettagliato

GIORNO 1: PHNOM PENH ARRIVO   [-/-/-]

Arrivo a Phnom penh, capitale del Regno di Cambogia e trasferimento al votro hotel. Cena libera. Pernottamento in hotel.

GIORNO 2: PHNOM PENH – KRATIE   [B/-/D]

Colazione. Partenza per Kratie, l’antica città coloniale del Mekonh. Circa 336 km e 6 ore di auto da Phnom Penh. All’arrivo, ci si imbarca su un traghetto pubblico per raggiungere l’isola dove si trova la vostra homestay. Pernottamento e cena presso la homestay sull’isola di Koh Trung. Cena con la famiglia locale.

GIORNO 3: KRATIE – MONDULKIRI   [B/-/-]

Colazione presso la homestay e ci si incammina per visitare le comunità locali vietnamite e cambogiane che convivono sull’isola. Visita ad un laboratorio di barche. Ritorno a Kratie con il ferry e partenza per la visita alle rapide di Kampi per poi proseguire sul fiuume Mekong dove si potranno avvistare i delfini d’acqua dolce, Irrawaddy, che potranno mostrarvi la punta del naso o allietarvi con qualche salto acrobatico. Nel pomeriggio partenza per Sen Monorom (Provincia di Mondulkiri). Trasferimento in hotel e pernottamento presso Nature Lodge (Bungalow)

GIORNO 4: MONDULKIRI – ELEPHANT CAMP   [B/L/D]

Colazione e partenza per il villaggio della comunità Bunong. Gli artigiani del posto apriranno le proprie case per mostrarvi i loro prodotti artigianali e le proprie case. Si prosegue in auto per riprendere il trekking. Ci si dirige verso la foresta pluviale dove troveremo alcuni elefanti. Visiteremo il loro habitat e impareremo a dar loro da mangiare: banane e canna di bambù. Avrete tempo per osservare da vicino movenze e comportamento, sempre assistiti dallo staff del posto. Ritorno alle cascate e alla comunità di Bunong che vi aiuterà a capire un po’ di più sulla quotidianità di questi pachiderma. Pranzo vicino alla cascata dove potrete scegliere di farvi una nuotata o rilassarvi dopo l’intensa mattinata. Più tardi si uniranno anche gli elefanti e con l’aiuto degli assistenti (mahouts), potrete lavarli e spazzolarli immedesimandovi quindi appieno nel loro lavoro quotidiano. Si continua il trek attraverso la foresta pluviale di Mundulkiri, passando per fiumi, foreste, campi di riso fino ad arrivare alla homestay. Cena presso la homestay.

GIORNO 5: MONDULKIRI – STUNG TRENG   [B/L/D]

Colazione. Si continua il viaggio verso un’altra pittoresca sponda del Mekong, Stung Treng. Visita ad una piantagione di caffé con alcuni assaggi e degustazioni. Visita ad una NGO (associazione non governativa), una fabbrica della seta che produce prodotti in seta per sostenere l’economia locale. Arrivo e installazione presso la homestay che offre uno spettacolo bucolico impagabile.

GIORNO 6: STUNG TRENG CAMPING   [B/L/D]

Colazione e poi escursione di un giorno in barca per la visita alla piscina dei delfini, la foresta sommersa per poi sconfinare in Laos per la vista ad una delle cascate più spettacolari di questa zona. Godetevi un meraviglioso tramonto sul maestoso Mekong. Pernottamento in tenda presso un’area camping studiata per l’occasione.

GIORNO 7: STUNG TRENG – PREAH VIHEAR   [B/-/-]

Colazione e poi dirigersi verso uno dei templi più spettacolari della Cambogia, Preah Vihear (Patrimonio dell’UNESCO), situato sulla cima di una montagna. Fu iniziato nel IX secolo ‘subendo’ poi modifiche architettoniche per circa trecento anni. Si tratta di un tempio-montagna, epiteto perfetto per indicarne sia la posizione sia la simbologia. Il tempio sorge infatti su un crepaccio, in una collina a 525 metri sul livello del mare nei monti Dangrek. Il panorama che si può godere arrivati alla sommità è mozzafiato; davanti ai visitatori la pianura cambogiana si estende a perdita d’occhio. L’altra ragione di questa definizione è il fatto di essere stato costruito per rappresentare simbolicamente il monte Meru, la montagna sacra al centro dell’universo, dedicandolo al culto hinduista di Shiva. Il Prasat Preah Vihear è un tempio un po’ diverso da tutti i templi khmer, poiché il suo asse invece di essere rivolto verso est è sulla direttrice nord-sud. Seguendo questo orientamento, il tempio si estende per 800 metri e vi si accede tramite una serie di scalini intervallati da cinque gopura (porte di accesso sormontate da torri) che fungono da separazione tra i quattro livelli in cui si sviluppano i vari santuari. Pernottamento in hotel.

GIORNO 8: PREAH VIHEAR KOH KER – BENG MEALEA – SIEM REAP   [B/-/-]

Colazione e partenza per un altro spettacolare tempio, Koh Ker, situato sempre in posizione remota rispetto ai più conosciuti templi del circuito. Si prosegue per un altro tempio imponente situato nella rigogliosa giungla cambogiana: Tempio di Beng Mealea. Per dimensioni assomiglia a quello di Angor Wat ma qui la natura si è appropriata in maniera più decisiva degli spazi. Si riprende la strada per Siem Reap per essere trasferiti in hotel. Cena libera. Pernottamento in hotel. Nota: il programma a Siem Reap può essere cambiato o integrato con la visita ai templi principali del Circuito (Angkor Wat, Angkor Thom, Bantey Srey..)

GIORNO 9: SIEM REAP PARTENZA [B/-]

Colazione e giornata libera fino al trasferimento in aeroporto per la prossima destinazione.


© Tonkin Travel. Tutti i diritti riservati. 2017 Inbound Tour Operator License
Licenza di Tour Operator Internazionale: 01-276/2017/TCDL-GP LHQT