fbpx

Hue & Hoi An


Itinerario in breve

HUE – HOI AN (4 giorni/ 3 notti)

HUE – HOI AN (5 giorni/ 4 notti)

HOI AN – HUE (4 giorni/ 3 notti)

HOI AN – HUE (5 giorni/ 4 notti)

 

 


Questo post è disponibile anche in: Inglese, Francese

Dimmi di più su questo tour

HUE - HOI AN (4 giorni/ 3 notti)
HUE – HOI AN (5 giorni/ 4 notti)
HOI AN - HUE (4 giorni/ 3 notti)
HOI AN - HUE (5 giorni/ 4 notti)

GIORNO 1 : ARRIVO AD HUE

Arrivo ad Hue. Trasferimento in albergo. Cena libera. Pernottamento in hotel.

GIORNO 2 : HUE

Colazione.  08.00: Partenza dall’albergo. L’intera giornata sarà dedicata alla visita di una delle più belle città del Vietnam,la città di Hue, dichiarata patrimonio storico dell’umanità dall’Unesco nel 1993. La vecchia capitale, dove la dinastia Nguyen regnò dal 1802 al 1945, offre agli ospiti molti siti storici e culturali di notevole interesse e ancora ben conservati.
Crociera in sampan (imbarcazione tipica) sul fiume dei Profumi con sosta alla pagoda della Signora Celeste (Thien Mu), un santuario buddista risalente al XVII secolo. Poi visita alla Cittadella la cui costruzione iniziò nel lontano 1804 sotto gli ordini del primo imperatore Gia Long. La località fu scelta in funzione di parametri geomantici e fu ispirata dalle fortificazioni di Vauban. E’ composta da tre parti distinte: la città capitale, la città imperiale e la città proibita. Pranzo in un ristorante locale.
Nel pomeriggio, visita alla tomba di Tu Duc, tomba splendida costruita per volere dell’imperatore e che si trova a 7 km da Hué in mezzo ad alberi di frangipani e pini. Poi visita alla tomba di Khai Dinh che possiede una bella ara sacrificale e il ritratto del re. Questa tomba si trova sulle pareti di una ripida collina, con terrazze in cemento, calcestruzzo, ardesia e marmo. Ritorno a Hué. Cena libera. Alloggio in hotel.

Nota: È possibile sostituire la visita alla tomba di Tu Duc o Khai Dinh con quella di Minh Mang

-Opzione: “Cena reale” con costumi tradizionali per gruppo >10 persone

GIORNO 3: HUE – DANANG – HOIAN (B/L/-)

Colazione.  08.00: Partenza per Danang percorrendo la famosa strada del “passo fra le nuvole” (Hai Van Pass) che collega Hué a Danang, costeggiando il litorale. Continuazione per la città di Hoi An e lungo il tragitto, sosta in un villaggio artigianale di abili tagliapietre che si trova alle pendici di una montagna di marmo Proseguimento verso la città di Hoi An situata ad una trentina di km a sud-est di Danang adagiata sulle rive del fiume Thu Bon. Nel XVI secolo questo vecchio porto Champa assunse il nome di Faifo. Arrivo in hotel. Pranzo in un ristorante locale.
Nel pomeriggio, escursione in barca sul fiume Thu Bon. Poi, passeggiata nelle affascinanti viuzze di questo piccolo e antico porto classificato dall’Unesco come patrimonio dell’umanità. Visita al ponte giapponese, al tempio di Quan Cong, al tempio Fujian. Nella via Tran Phu, si possono ammirare case molto graziose, vecchie di due secoli che conservano l’originaria struttura e che offrono un esempio inconfutabile di integrazione cino-giapponese che ha influenzato lo stile locale. Sosta in una famiglia del posto e incontro con gli abitanti. Tempo libero per fare qualche acquisto. Cena libera. Alloggio in hotel.

GIORNO 4: HOIAN – TRA QUE – PARTENZA (B/L/-)

Colazione.  08.00: Visita all’animatissimo mercato dei pesci. Poi, partenza in bicicletta per il villaggio Tra Que. Introduzione alla storia del paese, alla coltivazione delle verdure, così come alla scoperta dell’uso di vegetali nella medicina tradizionale vietnamita. Dopo un tour attraverso i giardini e gli orti, si raggiungeranno i contadini per la preparazione del terreno e la fertilizzazione con le alghe del vicino lago. Sarà possibile prendere parte ad alcune delle attività che qui si svolgono quotidianamente: potrete infatti rastrellare, seminare, innaffiare e raccogliere le piante e svolgere altre attività di giardinaggio. Si preparerà poi il pranzo in una delle famiglie del posto. Ci saranno molte specialità locali da assaggiare compresi gli involtini primavera “Tam Huu” , Banh Xeo o la crepe tradizionale del Centro Vietnam. Pranzo con la famiglia ospitante.
Rirorno ad Hoian. Tempo libero per gli ultimi acquisti acquisto. Trasferimento in aeroporto di Danang per il volo di partenza.

GIORNO 1 : ARRIVO AD HUE

Arrivo ad Hue. Trasferimento in albergo. Cena libera. Pernottamento in hotel.

GIORNO 2 : HUE

Colazione.  08.00: Partenza dall’albergo. L’intera giornata sarà dedicata alla visita di una delle più belle città del Vietnam,la città di Hue, dichiarata patrimonio storico dell’umanità dall’Unesco nel 1993. La vecchia capitale, dove la dinastia Nguyen regnò dal 1802 al 1945, offre agli ospiti molti siti storici e culturali di notevole interesse e ancora ben conservati.
Crociera in sampan (imbarcazione tipica) sul fiume dei Profumi con sosta alla pagoda della Signora Celeste (Thien Mu), un santuario buddista risalente al XVII secolo. Poi visita alla Cittadella la cui costruzione iniziò nel lontano 1804 sotto gli ordini del primo imperatore Gia Long. La località fu scelta in funzione di parametri geomantici e fu ispirata dalle fortificazioni di Vauban. E’ composta da tre parti distinte: la città capitale, la città imperiale e la città proibita. Pranzo in un ristorante locale.
Nel pomeriggio, visita alla tomba di Tu Duc, tomba splendida costruita per volere dell’imperatore e che si trova a 7 km da Hué in mezzo ad alberi di frangipani e pini. Poi visita alla tomba di Khai Dinh che possiede una bella ara sacrificale e il ritratto del re. Questa tomba si trova sulle pareti di una ripida collina, con terrazze in cemento, calcestruzzo, ardesia e marmo. Ritorno a Hué. Cena libera. Alloggio in hotel.

Nota: È possibile sostituire la visita alla tomba di Tu Duc o Khai Dinh con quella di Minh Mang

-Opzione: “Cena reale” con costumi tradizionali per gruppo >10 persone

GIORNO 3: HUE – DANANG – HOIAN (B/L/-)

Colazione.

08.00: Partenza per Danang percorrendo la famosa strada del “passo fra le nuvole” (Hai Van Pass) che collega Hué a Danang, costeggiando il litorale. Continuazione per la città di Hoi An e lungo il tragitto, sosta in un villaggio artigianale di abili tagliapietre che si trova alle pendici di una montagna di marmo Proseguimento verso la città di Hoi An situata ad una trentina di km a sud-est di Danang adagiata sulle rive del fiume Thu Bon. Nel XVI secolo questo vecchio porto Champa assunse il nome di Faifo. Arrivo in hotel. Pranzo in un ristorante locale.

Nel pomeriggio, escursione in barca sul fiume Thu Bon. Poi, passeggiata nelle affascinanti viuzze di questo piccolo e antico porto classificato dall’Unesco come patrimonio dell’umanità. Visita al ponte giapponese, al tempio di Quan Cong, al tempio Fujian. Nella via Tran Phu, si possono ammirare case molto graziose, vecchie di due secoli che conservano l’originaria struttura e che offrono un esempio inconfutabile di integrazione cino-giapponese che ha influenzato lo stile locale. Sosta in una famiglia del posto e incontro con gli abitanti. Tempo libero per fare qualche acquisto. Cena libera. Alloggio in hotel.

GIORNO 4: HOIAN – TRA QUE – MY SON – HOIAN (B/L/-)

Colazione.

08.00: Visita all’animatissimo mercato dei pesci. Poi, partenza in bicicletta per il villaggio Tra Que. Introduzione alla storia del paese, alla coltivazione delle verdure, così come alla scoperta dell’uso di vegetali nella medicina tradizionale vietnamita. Dopo un tour attraverso i giardini e gli orti, si raggiungeranno i contadini per la preparazione del terreno e la fertilizzazione con le alghe del vicino lago. Sarà possibile prendere parte ad alcune delle attività che qui si svolgono quotidianamente: potrete infatti rastrellare, seminare, innaffiare e raccogliere le piante e svolgere altre attività di giardinaggio. Si preparerà poi il pranzo in una delle famiglie del posto. Ci saranno molte specialità locali da assaggiare compresi gli involtini primavera “Tam Huu” , Banh Xeo o la crepe tradizionale del Centro Vietnam. Pranzo con la famiglia ospitante.

Nel pomeriggio, partenza per My Son. Situata a 60 km da Danang è considerata come la località Cham meglio conservata del Paese e classificata dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità. Questa località circondata da verdi colline nel cuore della foresta tropicale è un insieme di templi, santuari e torri tombali caduti in rovina. Fu la vecchia capitale del regno Cham che dominò la parte centrale del Vietnam tra il IV e il XIII secolo. La visita a My Son ci offre una descrizione della storia gloriosa della cultura malayo-polinesiana dei Cham, dell’arte e dell’architettura di questo popolo. E’ una visita irrinunciabile sia per gli amanti di archeologia che di architettura, una testimonianza grandiosa, nonchè il cuore e l’anima di questa vecchia cultura. Spettacolo di danze Cham e ritorno a Hoian. Cena libera. Alloggio in hotel.

GIORNO 5: HOIAN – LEZIONE DI CUCINA – HOIAN – PARTENZA (B/L/-)

08.00: Ritrovo presso l’Hai Cafè (via Nguyen Thai Hoc 98 Hoi An, tel.863210) dove vi sarà servita una bevanda di benvenuto.

Trasferimento in mini-bus (10 minuti) al villaggio di Tra Que. Visiteremo gli orti dove gli stessi ortolani lavorano secondo metodi ancestrali. Potrete scegliere del coriandolo e della menta fresca che vi servirà per elaborare i vostri piatti, prima di gustare una tipica bevanda a base di piante locali.

Poi ci si dirige verso il mercato del villaggio con l’elenco delle spezie di cui avrete bisogno, per comprare ingredienti locali, come l’anice stellato, il cardamomo, la carta di riso al sesamo o dei fiori di banano.

Arrivati al Red Brige Restaurant, avrete il tempo per rinfrescarvi prima di cominciare il vostro corso di cucina. Assistiti dai cuochi del “Red Bridge”, potrete ascoltare le spiegazioni sulle tecniche tradizionali della cucina vietnamita. Utilizzerete ingredienti ed utensili da cucina vietnamiti per preparare quattro piatti famosi, fra cui il tradizionale e amato “pho”.

Dopo il corso di cucina, gusterete i piatti che voi stessi avrete preparato. In seguito partirete per una crociera di 30 minuti sul fiume Thu Bon. Non dimenticate di portare il vostro costume da bagno, potrete così approfittare della piscina per rilassarvi. Alle ore 14:30 trasferimento con mini-bus al centro di Hoi An.

Ricette:

1.Minestra di manzo con tagliatelle fresche (Pho).
2.Pesce arrostito con l’aneto fresco (cha cha).
3.Gamberi arrostiti alla citronella e serviti su foglie di banano (Tom nuong la chuoi)
4.Pollo arrostito con un insalata di fiori di banano (goihoa chuoi ga nuong),
(i vegetariani utilizzeranno ingredienti specifici)

Poi un po’ di tempo libero alla scoperta di qualche angolo nascosto della città o per qualche acquisto. A 4 kilometri dal centro si trova anche la bellissima spiaggia di Cua Dai. In alternativa, con la bicicletta potrete esplorare le campagne che circondano questa tranquilla cittadina.

Trasferimento all’aeroporto di Danang per il volo di partenza verso la destinazione successiva.

GIORNO 1 : ARRIVO AD HOIAN

Arrivo in aeroporto di Danang. Trasferimento alla città di Hoi An situata ad una trentina di km a sud-est di Danang e adagiata sulle rive del fiume Thu Bon. Nel XVI secolo questo vecchio porto Champa assunse il nome di Faifo. Arrivo in hotel ad hoian. Cena libera. Pernottamento in hotel.

GIORNO 2 : HOIAN – TRA QUE – HOIAN (B/L/-)

Colazione.  08.00: Visita all’animatissimo mercato dei pesci. Poi, partenza in bicicletta per il villaggio Tra Que. Introduzione alla storia del paese, alla coltivazione delle verdure, così come alla scoperta dell’uso di verdure nella medicina tradizionale vietnamita. Dopo un tour attraverso i giardini e gli orti, si raggiungeranno i contadini per la preparazione del terreno e la fertilizzazione con le alghe del vicino lago. Sarà possibile prendere parte ad alcune delle attività che qui si svolgono quotidianamente: rastrellare, seminare, innaffiare le piante, raccolta delle piante e altre attività di giardinaggio. Poi prepararazione del in una delle famiglie del posto. Ci saranno molte specialità locali da assaggiare compresi gli involtini primavera “Tam Huu” , Banh Xeo o la crepe tradizionale del Centro Vietnam. Pranzo con la famiglia ospitante.
Pomeriggio, escursione in barca sul fiume Thu Bon. Poi passeggiata nelle affascinanti viuzze di questo piccolo e antico porto classificato dall’Unesco come patrimonio dell’umanità. Visita al tempio Fujian, tempio di Quan Cong, ponte giapponese. Nella via Tran Phu o Nguyen Thai Hoc, si possono ammirare case molto graziose, vecchie di due secoli che conservano l’originaria struttura e che offrono un esempio inconfutabile di integrazione cino-giapponese che ha influenzato lo stile locale. Sosta a una famiglia , incontro con gli abitanti. Cena libera. Pernottamento in hotel.

GIORNO 3 : HOIAN – DANANG – HUE (B/L/-)

Colazione.  8.00: Partenza per Danang. Lungo il tragitto, sosta in un villaggio artigianale di abili tagliapietre che si trova alle pendici di una montagna di marmo Continuazione per Hue per la famosa strada che si snoda verso il “passo fra le nuvole” (Hai Van Pass) che collega Hué a Danang, costeggiando il litorale, ombreggiata da alberi e delimitata da boschi. Arrivo ah Hue. Pranzo.
Il pomeriggio è dedicato alla visita di una delle più belle città del Vietnam, Hué, dichiarata patrimonio storico dell’umanità dall’Unesco nel 1993: La vecchia capitale, dove la dinastia Nguyen regnò dal 1802 al 1945, offre agli ospiti molti siti storici e culturali di notevole interesse e ancora ben conservati. Visita alla Cittadella la cui costruzione iniziò nel lontano 1804 sotto gli ordini del primo imperatore Gia Long. La località fu scelta in funzione di parametri geomantici e fu ispirata dalle fortificazioni di Vauban. E’ composta da tre parti distinte: la città capitale, la città imperiale e la città proibita.
Visita della pagoda della Signora Celeste (Thien Mu), un santuario buddista risalente al XVII secolo. Poi, crociera in sampan (imbarcazione tradizionale) sul fiume dei Profumi. Cena libera. Pernottamento in hotel.

GIORNO 4: HUE – PARTENZA (B/L/-)

Colazione.  8.00: Partenza per la visita alla tomba di Tu Duc, tomba splendida costruita per volere dell’imperatore e che si trova a 7 km da Hué in mezzo ad alberi di frangipani e pini. Poi visita alla tomba di Khai Dinh che possiede una bella ara sacrificale e il ritratto del re. Questa tomba si trova sulle pareti di una ripida collina, con terrazze in cemento, calcestruzzo, ardesia e marmo. Pranzo.
Trasferimento in aeroporto per il volo di partenza versa la successiva destinazione.

Arrivo in aeroporto di Danang. Trasferimento alla città di Hoi An situata ad una trentina di km a sud-est di Danang e adagiata sulle rive del fiume Thu Bon. Nel XVI secolo questo vecchio porto Champa assunse il nome di Faifo. Arrivo in hotel ad hoian. Cena libera. Pernottamento in hotel.

GIORNO 2 : HOIAN – TRA QUE – HOIAN (B/L/-)

Colazione.  08.00: Visita all’animatissimo mercato dei pesci. Poi, partenza in bicicletta per il villaggio Tra Que. Introduzione alla storia del paese, alla coltivazione delle verdure, così come alla scoperta dell’uso di verdure nella medicina tradizionale vietnamita. Dopo un tour attraverso i giardini e gli orti, si raggiungeranno i contadini per la preparazione del terreno e la fertilizzazione con le alghe del vicino lago. Sarà possibile prendere parte ad alcune delle attività che qui si svolgono quotidianamente: rastrellare, seminare, innaffiare le piante, raccolta delle piante e altre attività di giardinaggio. Poi prepararazione del in una delle famiglie del posto. Ci saranno molte specialità locali da assaggiare compresi gli involtini primavera “Tam Huu” , Banh Xeo o la crepe tradizionale del Centro Vietnam. Pranzo con la famiglia ospitante.

Pomeriggio, escursione in barca sul fiume Thu Bon. Poi passeggiata nelle affascinanti viuzze di questo piccolo e antico porto classificato dall’Unesco come patrimonio dell’umanità. Visita al tempio Fujian, tempio di Quan Cong, ponte giapponese. Nella via Tran Phu o Nguyen Thai Hoc, si possono ammirare case molto graziose, vecchie di due secoli che conservano l’originaria struttura e che offrono un esempio inconfutabile di integrazione cino-giapponese che ha influenzato lo stile locale. Sosta a una famiglia , incontro con gli abitanti. Cena libera. Pernottamento in hotel.

GIORNO 3 : HOIAN – DANANG – HUE (B/L/-)

Colazione.  8.00: Partenza per Danang. Lungo il tragitto, sosta in un villaggio artigianale di abili tagliapietre che si trova alle pendici di una montagna di marmo Continuazione per Hue per la famosa strada che si snoda verso il “passo fra le nuvole” (Hai Van Pass) che collega Hué a Danang, costeggiando il litorale, ombreggiata da alberi e delimitata da boschi. Arrivo ah Hue. Pranzo.
Il pomeriggio è dedicato alla visita di una delle più belle città del Vietnam, Hué, dichiarata patrimonio storico dell’umanità dall’Unesco nel 1993: La vecchia capitale, dove la dinastia Nguyen regnò dal 1802 al 1945, offre agli ospiti molti siti storici e culturali di notevole interesse e ancora ben conservati. Visita alla Cittadella la cui costruzione iniziò nel lontano 1804 sotto gli ordini del primo imperatore Gia Long. La località fu scelta in funzione di parametri geomantici e fu ispirata dalle fortificazioni di Vauban. E’ composta da tre parti distinte: la città capitale, la città imperiale e la città proibita.
Visita della pagoda della Signora Celeste (Thien Mu), un santuario buddista risalente al XVII secolo. Poi, crociera in sampan (imbarcazione tradizionale) sul fiume dei Profumi. Cena libera. Pernottamento in hotel.

GIORNO 4: HUE (B/L/-)

Colazione.  8.00: Partenza per la visita alla tomba di Tu Duc, tomba splendida costruita per volere dell’imperatore e che si trova a 7 km da Hué in mezzo ad alberi di frangipani e pini. Poi visita alla tomba di Khai Dinh che possiede una bella ara sacrificale e il ritratto del re. Questa tomba si trova sulle pareti di una ripida collina, con terrazze in cemento, calcestruzzo, ardesia e marmo. Pranzo.
Visita ad un’altra importante tomba, quella di Minh Mang, situata sulla riva sinistra del fiume dei Profumi e che rappresenta l’armonia perfetta fra natura e architettura. Cena libera. Pernottamento in hotel.

GIORNO 5: HUE – PARTENZA (B/L/-)

Colazione.  Trasferimento in aeroporto per il volo di partenza versa la successiva destinazione.


© Tonkin Travel. Tutti i diritti riservati. 2017 Inbound Tour Operator License
Licenza di Tour Operator Internazionale: 01-276/2017/TCDL-GP LHQT